Realmonte, il resoconto della seduta consiliare dell’11 agosto

Si è tenuto, ieri sera, il Consiglio Comunale e a pesare molto, ancora una volta, sull’andamento dei lavori dello stesso sono state le assenze: mancavano all’appello ben sette consiglieri comunali tre di minoranza e quattro di maggioranza compreso il Presidente il dott. Giovanni Coco (infortunato per i postumi di un incidente stradale). Presenti per la Giunta Il Sindaco Ing. Giuseppe Farruggia, il Vice Sindaco Geom. Pietro Cappello e l’Assessore Prof. Paolo Salemi.

La seduta è stata presieduta dal Vice Presidente del Consiglio, l’Arch. Mariella Frumusa la quale, esperiti i preliminari di rito, fatto l’appello, ha dato la parola al Capogruppo della minoranza Pietro Puccio il quale ha reso nota la volontà dei Consiglieri di minoranza presenti di anticipare al primo ed al secondo posto dell’Ordine del Giorno i due importanti argomenti tecnici e precisamente la Variante allo strumento urbanistico e l’approvazione del progetto preliminare per la metanizzazione. Il Vice Presidente Frumusa ha posto hai voti la proposta  che ha riscosso i voti favorevoli anche dei Consiglieri di Maggioranza.

Il Vice Presidente, annunciando l’esito della votazione nel riprendere la parola, dopo aver ringraziato, per la sua presenza, il Dirigente dell’Ufficio Tecnico comunale, l’Arch. Giuseppe Vella, lo ha invitato a relazionare sui due punti all’Ordine del Giorno; e quest’ultimo ha rappresentato nei dettagli le due importanti proposte che hanno poi riscosso il voto unanime del Consiglio.

Il Vice Presidente del Consiglio Frumusa, prima di mettere ai voti i successivi due punti, ha dato la parola al Segretario comunale il Dott. Vincenzo Chiarenza che ha spiegato il meccanismo che ha portato alle due proposte di delibera per il  riconoscimento della legittimità di due modesti debiti fuori bilancio (che, tra l’altro, uniti raggiungono la cifra di appena 1000 Euro), messe ai voti le dette proposte; sono state approvate con i soli voti della maggioranza in quanto i tre consiglieri di minoranza si sono astenuti. A questo punto è stato messa ai voti la proposta del Consigliere Pietro Puccio di rinviare, la trattazione del Consuntivo, al rientro del Ragioniere in atto assente perché in viaggio di nozze. Messa ai voti la proposta di rinvio la stessa è stata approvata all’unanimità.

A questo punto, avendo esaurito l’Ordine del Giorno il Presidente dell’Assise ha dichiarati chiusi i lavori. Visibile è stato il compiacimento degli Amministratori presenti per l’approvazione delle delibere da parte dei Consiglieri comunali e un plauso è stato rivolto dal Sindaco l’Ing. Giuseppe Farruggia ai consiglieri comunali presenti sia di maggioranza che di minoranza che hanno consentito con la loro presenza di materializzare legittime aspettative di sviluppo e progresso per la cittadina amministrata.

Anche il Vice Sindaco, il Geom. Pietro Cappello, Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici, ha ritenuto opportuno intervenire per comunicare e nel contempo rassicurare i presenti che l’iter per l’adozione del P.R.G. è ormai a buon punto e presto, anche per il suo personale interessamento, sarà restituito dal Genio Civile e ciò consentirà l’adozione da parte di un Commissario Regionale ad Acta nominato dall’A.R.T.A. (Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente).

A questo punto il Vice presidente, dopo aver ringraziato gli Uffici per il lavoro svolto a sciolto l’Assise.