Mons. Montenegro festeggia il 40° l’anniversario di ordinazione presbiterale

vescovo_montenegro1L’8 Agosto del 1969, festa del Santo Curato D’Ars (secondo il vecchio calendario liturgico), nella cattedrale di Messina, per l’imposizione delle mani di S.E.Mons.Francesco Fasola, già vescovo coadiutore di Agrigento, veniva ordinato presbitero mons. Francesco Montenegro (nella foto di gruppo a sinistra di Mons. Fasola).

Con lui ricevevano l’ordine sacro altri 4 presbiteri dell’Arcidiocesi di Messina, don Mario Aiello, don Giuseppe Albano, don Antonino Russotto e don Antonino Terranova e un prete rogazionista don Chillemi.
La nostra redazione si unisce alla Chiesa agrigentina nel rendimento di grazie al Padre celeste per il dono di Don Franco alla Chiesa e augura a don Franco, sull’esempio del Curato D’Ars, che il Benedetto XVI ha posto – indicendo l’Anno sacerdotale – come figura a tutte le comunità ecclesiali per rileggere “la fedeltà di Cristo e la fedeltà del sacerdote”, di essere segno della misericordia del Padre in mezzo a noi, uomo di profonda spiritualità e della missione cogliendo dal ministero di Giovanni Maria Vianney quel desiderio di assomigliare sempre più a Cristo buon Pastore.
Auguri Padre vescovo
(tratto da lamicodelpopolo.net)