Mimmo Licata Vice presidente dell’Associazione nazionale degli Enti di Formazione

Mimmo Licata 32 anni attuale vice presidente del Consiglio Comunale di Canicattì è stato eletto vicepresidente dell’associazione nazionale Emergenza Formazione.
L’associazione, nata per volontà di un centinaio di Enti di formazione rimasti esclusi dal PROF 2009, per esclusiva volontà del Presidente della Regione Raffaele Lombardo, avrà il compito di difendere e rappresentare dal punto di vista sindacale e non solo, le istanze e gli interessi di tutti gli enti di formazione professionale pubblici e privati presenti sull’intero territorio siciliano, presso i competenti Organi Istituzionali della Regione Siciliana, di altre Regioni e della Repubblica Italiana, fungendo, quindi, da centro di interlocuzione attiva e collaborativa con gli stessi.
Mimmo Licata, che è anche Presidente di un noto centro di formazione in provincia di Agrigento, in collaborazione con il Presidente, Alfio Spampinato, e tutto il direttivo ha dichiarato l’intenzione dell’Associazione di offrire strumenti di informazione ed analisi in materia di programmazione, gestione, sviluppo e riforma della formazione professionale finanziata con contributi pubblici, promuovendo la qualità del sistema formativo in termini di sviluppo organizzativo, accreditamento dell’offerta formativa, certificazione dei percorsi e delle competenze conseguite dagli allievi e innovazione dei profili degli operatori, nell’ ottica dello sviluppo e della diffusione di una moderna cultura della formazione professionale della Regione Siciliana.
“Occorre tornare al senso vero della formazione professionale – sostiene Mimmo Licata – Non è più tempo di formare gli allievi secondo le esigenze degli enti storici della formazione professionale.
Occorre formare i giovani secondo le esigenze di un territorio, al fine di avviarli al lavoro, evitando la continua fuga di intelligenze dalla Sicilia”.