Chiude in bellezza la Mediterranea Expo’

foto-giovani-talenti-(2)Chiusura in bellezza per la 16esima edizione della “Mediterranea Expo”. Nell’ultimo week end della fiera, evento dell’estate agrigentina, si è registrato il record di presenza di pubblico per la selezione provinciale di Miss Italia e del concorso “Giovani talenti”. Iniziamo dal concorso di bellezza più famoso della nazione, Miss Italia. In passerella 37 aspiranti miss, venute ad Agrigento da ogni parte della Sicilia, per contendersi 5 posti per la finale regionale. Una serata magica, entusiasmante, fiore all’occhiello del cartellone degli eventi in fiera. La manifestazione è stata particolarmente gradita dal pubblico, che ha incoraggiato le ragazze con applausi a scena aperta. Ha vinto Flavia Sodano, 20 anni di Agrigento, che ha messo d’accordo giurati e spettatori. Al secondo posto si è classificata la catanese Silvia Vario. Poi Eliana Crapanzano, di Porto Empedocle, Miss Mediterranea Expo 2009. foto-giovani-talenti-(1)La quarta classificata è stata la giovanissima Russa con passaporto italiano, Nadia Pertseva e quinta Angela Crapanzano. Nel corso della serata si sono esibiti i cantanti delle scuole di canto Arcadia e Palladium di Favara e la ballerina Clara Messina. Ospite d’onore dell’evento, la cantante palerminata Maria Corso. La giuria è stata presieduta dal patron della fiera, Silvio Alessi, dal segretario Magda Lattuca e dal Vice Presidente della Provincia regionale di Agrigento, Carmelo Pace. Ieri, domenica, gran finale della Mediterranea Expo con il concorso “Giovani Talenti”. Sul palco si sono esibiti 12 dodici artisti locali per le categorie, canto, ballo e strumenti musicali. Ha vinto Domenico Di Maria di Mussomeli. Secondo posto per il giovanissimo Calogero Collura di Grotte, il quale ha ricevuto per l’interpretazione della canzone di Massimo Ranieri, “Perdere l’amore” il 10 e lode dell’ospite d’onore della kermesse Pasquale Laricchia, ex concorrente del Grande Fratello e de “La Talpa”. Pasquale si è molto divertito alla Mediterranea Expo, ha coinvolto il pubblico con le sue barzellette e proverbi ed ha espresso parole d’elogio per l’’organizzazione dell’evento. Il concorso “Giovani talenti” è stato presentato da Gabriella Omodei e da Francesco Ammendola della Freetimetv.
“Va in archivio gloriosamente la 16esima edizione della Fiera Campionaria Mediterranea Expo che per 10 giorni ha trasformato il parco fieristico Emporium di San leone ad Agrigento in una ricchissima e sfolgorante mostra – mercato con in vetrina il meglio dell’imprenditoria locale e non – dichiara Silvio Alessi. Migliaia di visitatori hanno affollato gli stands e si è messo in moto un consistente giro d’affari. Possiamo dunque brindare al successo e sono certo che gli oltre 300 espositori che in fiera hanno stipulato numerosi contratti, grazie all’ “effetto Campionaria”, avranno un fisiologico incremento di vendite per i prossimi mesi. Un ringraziamento particolare va agli espositori che si sono impegnati a fondo per rendere più accogliente possibile la Mediterranea Expo, che tornerà, puntuale come sempre, a luglio del 2010 – conclude il patron della fiera”.

Ed un bel successo di pubblico e di consensi ha riscosso anche l’associazione Ferrovie Kaos di Agrigento presente con un proprio stand alla 16esima edizione della Fiera Mediterranea Expò di San Leone. Tantissimi visitatori sono rimasti letteralmente incantati dinnanzi ai plastici ferroviari che ricostruiscono le linee ferrate di un tempo ormai lontano.

“ Segno inequivocabile – ha detto il Presidente Pietro Fattori – che ad Agrigento i cittadini credono con forza nel trasporto ferroviario e auspicano un suo definitivo rilancio. Abbiamo esposto, inoltre, diverse fotografie storiche della linea a scartamento ridotto Agrigento-Castelvetrano, suscitando la commozione di quanti ancora la ricordano in esercizio. Un ringraziamento doveroso va al Patron della Fiera Mediterranea Expò Silvio Alessi che ha creduto nella nostra iniziativa”.

Accanto ai soci di Ferrovie Kaos, sono intervenuti anche alcuni rappresentati di Trenodoc, associazione culturale palermitana che sta organizzando per il prossimo autunno, alcuni treni storici con partenza prevista da Agrigento.

“Stiamo collaborando con gli amici di Trenodoc – ha detto il segretario di Ferrovie Kaos Gaetano Zuppardo – per pubblicizzare al massimo l’iniziativa del treno storico. In particolare, un convoglio ferroviario trainato da un locomotore d’epoca, partirà il prossimo 18 ottobre dalla stazione centrale di Agrigento alla volta di Cammarata per una visita alla riserva naturale. Per informazioni è possibile contattare direttamente Ferrovie Kaos, visitando il nostro sito internet www.ferroviekaos.it