Sciacca. Bono ordina “tolleranza zero verso atti di inciviltà”

sciaccaIl sindaco di Sciacca Vito Bono ha presieduto nella tarda mattinata di ieri una riunione con il dirigente e i rappresentanti sindacali del Corpo della Polizia Municipale. L’incontro è stato richiesto dal presidente del Consiglio Filippo Bellanca presente al vertice assieme all’assessore alla Polizia Municipale e vice sindaco Carmelo Brunetto.
Il sindaco Vito Bono, l’assessore Carmelo Brunetto e il presidente del Consiglio Filippo Bellanca, compatibilmente con le disponibilità d’organico, hanno chiesto alla Polizia Municipale più assidui ed incisivi controlli nella città per far rispettare le norme che regolano il sereno, sicuro e quieto vivere civile in un momento in cui Sciacca aumenta considerevolmente la sua popolazione e la città è visitata da molti turisti.
Pulizia, igiene, decoro, sicurezza, viabilità. Sono stati questi alcuni dei temi affrontati nel corso della riunione. Sono priorità per le quali il sindaco Vito Bono ha richiesto al personale della Polizia Municipale il massimo dell’impegno, la massima attenzione e una continua e incisiva attività di controllo.
Non sono tollerabili, è stato ribadito, gesti e azioni che vadano a pregiudicare l’immagine e la vivibilità dei quartieri e del centro storico della città. Insomma, è stata richiesta tolleranza zero per gli atti di inciviltà. Saranno applicate le sanzioni previste dalle norme e dalle ordinanze. Saranno elevate, ad esempio, multe nei confronti di chi sarà sorpreso a gettare carta per terra o nei confronti di quei commercianti che lasciano sacchetti di immondizia fuori dai locali.

Nel corso della riunione si è affrontata anche la questione riguardante l’organico del Corpo. Il sindaco Vito Bono, l’assessore Carmelo Brunetto e il presidente del Consiglio Filippo Bellanca hanno ringraziato il personale della Polizia Municipale per l’impegno, i sacrifici quotidiani e la disponibilità che non viene mai meno nonostante l’esiguità delle risorse umane. Quello dell’organico, è stato detto, sarà uno degli argomenti che l’Amministrazione comunale affronterà con la necessaria determinazione e concretezza tenendo conto delle disponibilità finanziarie e della possibilità di procedere a nuove assunzioni.