Campobello di Licata, i consiglieri del PD presentano emendamenti alla proposta di variazione di bilancio

I consiglieri comunali Giuseppe Sferrazza e Giovanni Picone del Partito Democratico di Campobello di Licata hanno presentato tre emendamenti, che interessano la spesa in conto capitale, alla proposta di variazione al bilancio da discutere nel prossimo consiglio comunale del 3 agosto per un importo complessivo di 38 mila euro.
Il 1° emendamento riguarda l’istituzione di un capitolo di bilancio (3 mila euro) per consentire la partecipazione azionaria al consorzio agrigentino per lo sviluppo e la legalità tra i Comuni di Agrigento, Canicattì, Favara, Licata, Naro, Palma di Montechiaro e Siculiana, che ha per oggetto l’amministrazione comune, per finalità sociali, mediante la concessione a titolo gratuito dei beni confiscati con provvedimento dell’autorità giudiziaria, che sono conferiti in godimento allo stesso dagli Enti consorziati.
Il 2° emendamento riguarda l’assegnazione di 10 mila euro per incrementare il patrimonio librario della biblioteca.
Il 3° emendamento riguarda l’istituzione di un nuovo capitolo di bilancio per la concessione di contributi in c/interesse per investimenti produttivi per la sicurezza dei luoghi di lavoro.
“Di più allo stato non si poteva fare anche perché abbiamo avuto pochissimo tempo per predisporre gli emendamenti, non avevamo il quadro completo di tutti i capitoli di bilancio non ancora impegnati e la conferenza dei capigruppo è stata convocata in ritardo, nonostante la nostra lettera per l’anticipo della seduta” hanno dichiarato i consiglieri del PD.