Anche Favara disponibile ad accogliere reparti del SGD

L’amministrazione comunale di Favara disposta a farsi parte attiva per reperire locali dove sistemare alcune strutture dell’ospedale “S. Giovanni di Dio” nel probabile caso di un’evacuazione generale.
L’assessore Antonio Patti, che è anche medico e che presta la sua attività all’Ausl n. 1, partecipando al vertice operativo tenuto ieri in prefettura, ha manifestato tutto l’impegno da parte della giunta comunale favarese per trovare sbocchi ad una crisi sanitaria che sta mettendo a dura prova tutte le istituzioni provinciali. Tra le proposte avanzate quella di differire il trasferimento del Poliambulatorio da via Capuana nella ristrutturata sede di via della Sanità che verrebbe messa a disposizione di alcune unità operative dell’ospedale agrigentino.