Ospedale, Il capogruppo del PDL alla Provincia di Agrigento Ivan Paci

ivan-paciIvan Paci dichiara: “Il sequestro del S.Giovanni di Dio e lo sgombero dei locali entro un mese propongono un quadro emergenziale che va affrontato con quella lucidità e quella sagacia che bisogna ritrovare, a prescindere dal disorientamento che suscita la notizia. In attesa di chiarire il quadro delle responsabilità, cosa che sta facendo con grande zelo la Magistratura, bisogna garantire la continuità dell’assistenza sanitaria agli agrigentini attraverso scelte immediate e tranquillizzanti. Non credo esistano ipotesi diverse dal riutilizzo del vecchio nosocomio di via Giovanni XXIII, che recentemente è stato ristrutturato e reso agibile. In questo senso ritengo che da subito si possano trasferire alcuni reparti per organizzare un pronto soccorso in grado di evitare defatiganti e rischiose peregrinazioni in caso di bisogno. Ritengo inoltre che la politica debba riflettere seriamente sull’accaduto e fare la sua parte così come la sta facendo la Magistratura.” Conclude Ivan Paci capogruppo del PDL al Consiglio Provinciale di Agrigento