La Provincia Regionale di Agrigento approva la gara per la progettazione dell’aereoporto

aereoLa giunta provinciale ha approvato la gara per la progettazione, costruzione e gestione dell’ “Aeroporto della Sicilia Centro Meridionale”, da realizzarsi nel territorio della Provincia di Agrigento, con la procedura del Dialogo Competitivo di cui all’art .29 della Direttiva 2004/18/CE del Parlamento Europeo.
La Giunta ha  condiviso la procedura e i criteri  che prevedono il rispetto del tempo massimo per l’ultimazione dei lavori che non potrà eccedere il triennio successivo la data di consegna dei lavori; i criteri per l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa che dovranno essere: Profilo costruttivo ,urbanistico , ambientale e qualità progettuale; il valore economico e finanziario del progetto; i tempi di realizzazione dei lavori della concessione e di messa in esercizio delle infrastrutture; durata della concessione; Funzionalità del bene alla finalità del migliore collegamento del Territorio Provinciale con gli scali Nazionali ed Esteri; Fruibilità dell’opera , accessibilità al pubblico, tariffe da applicare e metodologia di aggiornamento delle stesse; Contenuti della convenzione.
Fissato al 15 ottobre 2009 il primo termine di scadenza  per la presentazione dei progetti preliminari da parte delle ditte interessata alla costruzione e gestione dell’aeroporto. La giunta ha dato incarico al Dirigente del Settore Grande Progetto Aeroporto l’adozione dei successivi provvedimenti necessari per la pubblicazione dell’allegato bando che dovrà essere pubblicato sulla G.U.C.E. , sui quotidiani nazionali “Sole 24Ore” la e “Corriere della Sera ” sul quotidiano nazionale con pagine locali “Repubblica” , sui quotidiani locali ” La Sicilia ” e “Giornale di Sicilia” sui periodici “Quotidiano di Sicilia” e “lavori pubblici in Sicilia ” , nonché sul sito della Provincia e sull’Albo della stazione appaltante. Il Dirigente del Settore “Grande Progetto Aeroporto” provvederà alla nomina della Commissione Tecnica per valutazione delle proposte progettuali di seconda fase e per il conseguente “dialogo competitivo”.
“Si tratta -ha dichiarato il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi- di un atto che ci consentirà, attraverso le procedure del dialogo competitivo, di individuare quei soggetti privati che sono interessati alla realizzazione e alla gestione dell’aeroporto di Agrigento. Il provvedimento della giunta ci consente di individuare i partner privati necessari per trovare i 35 milioni di euro mancanti per costruire l’aeroporto. Senza l’apporto dei privati è impensabile realizzare un aeroporto che sia economicamente sostenibile. Per questo abbiamo già avviato da tempo numerosi contatti con operatori italiani e stranieri interessati alla nascita dell’aeroporto di Agrigento. Con la fissazione del termine al 15 ottobre di quest’anno concretizzeremo queste disponibilità. Una volta individuati i partner privati cadranno tutte le obiezioni fatte dall’Enac e dal Ministero delle infrastrutture sulla economicità dell’aeroporto di Agrigento.