I consiglieri della Provincia di Agrigento Avarello e Spoto: Pensare subito al dopo

I due consiglieri della Provincia Regionale di Agrigento dichiarano: La chiusura dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, appesantisce la già grave e drammatica situazione sociale ed economica della provincia di Agrigento.
Fatti salvi tutti i provvedimenti giudiziari che dovranno accertare le responsabilità sia tecniche che politiche; rimane il problema del che fare dopo.
Occorre intanto, a nostro parere, salvaguardare l’occupazione di tutto il personale operante all’interno della struttura ospedaliera.
Ed occorre nel contempo cominciare a guardare a dopo, e cioè alla ricostruzione della nuova struttura ospedaliera con misure straordinarie ed eccezionali per rispondere alla domanda di sanità che proviene dall’intera popolazione agrigentina.
Noi riteniamo, in questa direzione, che il governo nazionale debba immediatamente (anche con decreto) finanziare l’opera da ricostruire.
Si misura anche così la reale volontà del governo nazionale di rispondere alle pressanti richieste di una nuova politica per il mezzogiorno. Concludono Avarello e Spoto.