Il resoconto del Consiglio Comunale di Agrigento del 23 luglio

La seduta del Consiglio comunale di ieri mattina è stata caratterizzata dall’articolato dibattito inerente gli emendamenti al regolamento del Consiglio comunale. Prima della trattazione di tale punto e, dopo le formalità di rito, la seduta è stata introdotta dal presidente del Consiglio comunale, Carmelo Callari, che ha comunicato all’Aula le dimissioni del consigliere Calogero Indelicato; il presidente lo ha voluto ringraziare per la proficua attività svolta in seno al Consiglio; successivamente il Presidente ha rivolto un saluto al consigliere Picarella. Subito dopo sono intervenuti i consiglieri Lo Presti che ha sottolineato il lavoro svolto da Indelicato in questi anni preannunciando un’interrogazione sulla situazione igienica sanitaria in Città; anche il consigliere Vita ha voluto rimarcare l’operato di Indelicato comunicando altresì la presentazione di un ordine del giorno sulla situazione dei venditori ambulanti che stabilmente operano a San Leone; il consigliere Arnone, nel ringraziare Indelicato, ha augurato al subentrante Alfano un proficuo lavoro a favore della collettività agrigentino e si è soffermato sulla grave situazione veicolare in via Santo Stefano per la presenza di numerosi venditori ambulanti che rallentano la circolazione. Infine il consigliere Cirino ha trattato la questione inerente la balneabilità del mare di San Leone. Dopo tale attività è seguito l’esame degli emendamenti e, ad un certo punto della seduta, il Consiglio ha deciso di sospendere la trattazione del regolamento per un ulteriore esame da parte della competente commissione consiliare. Pertanto, i lavori, sono proseguiti con l’approvazione di diversi punti iscritti all’ordine del giorno fino a quando si è deciso il rinvio dei lavori per martedì, 28 luglio, con inizio della seduta alle ore 19.