Ferragosto sicuro, proposta del Consigliere Salsedo

Il Consigliere Comunale Giuseppe Salsedo lancia la proposta per la stipula di un protocollo d’intesa tra Comune, Polizia Municipale, Polizia Provinciale, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e Vigili del Fuoco al fine di garantire una sicurezza adeguata ed in particolare vigilare il territorio in modo che la pineta del viale delle dune, o meglio quel poco che è rimasto della pineta delle dune, e tutto il litorale san leonino vengano salvaguardati da chi vuol deturpare e distruggere l’ambiente e quanto si trova integro.
Salsedo afferma che ogni anno il litorale san leonino, ed in particolare il boschetto delle dune, sarà meta di famiglie, coppie e gruppi di amici per trascorrere la notte più calda dell’anno e come vuole la tradizione, all’alba del 15 agosto si contano i danni alle cose, all’ecosistema, tra avanzi di cibo, montagne di rifiuti, devastazioni e altri scempi variamente assortiti. Festa d’estate festa per gli incivili purtroppo, nella maggioranza dei casi.
“Per tutelare l’ambiente e chi vorrebbe vivere questa festività quasi esclusivamente all’insegna della civiltà e della buona educazione – dice Salsedo -, è necessario che vengano adottate, dagli organi preposti, misure adeguate al fine di reprimere lo spettacolo vergognoso ed indecoroso al quale si assiste ogni anno.
Se da un lato la Guardia Costiera obbliga il divieto assoluto di montare tendopoli sulle spiagge e nei loro dintorni e di non portare legna per realizzare falò, Comune di Agrigento e forze di polizia, ovviamente in sinergia tra loro, devono fare anche la loro parte.
Auspico, nell’interesse comune, che le Istituzioni si attivino con sollecitudine al fine che vandali e incivili possano essere protagonisti e compiere atti incresciosi che macchiano di sicuro l’immagine della Città dei Templi” conclude Salsedo.