Il Sindaco ed una delegazione di primari del “San Giovanni di Dio” incontrano l’Assessore Regionale alla sanità Russo

Il Sindaco Marco Zambuto, insieme ad una delegazione di primari dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento composta dai dottori Alongi, Gramaglia e Zambuto, è stato ricevuto dall’assessore regionale alla sanità Russo.
Nel corso dell’incontro è stata ribadita la necessità di un confronto tra il Dipartimento regionale per la pianificazione strategica e quello per l’assistenza sanitaria ed ospedaliera e la programmazione e la gestione delle risorse correnti del Fondo sanitario al fine di raggiungere gli obiettivi programmati (piano di rientro economico e di riqualificazione) nel rispetto delle prioritarie esigenze dell’utenza.
“Le deficienze di personale medico e parasanitario – ha affermato il sindaco – evidenziano che la sanità siciliana necessita di una svolta in quanto il precedente sistema è stato gestito in maniera arcaica e non rispondente alle richieste dei cittadini”.
Subito dopo l’incontro con l’assessore regionale alla sanità il sindaco e la delegazione hanno incontrato responsabile regionale del servizio di pronto intervento 118 per discutere la problematica inerente la riduzione di tale servizio nella località di San Leone, stabilita recentemente da un apposito decreto.
Il sindaco Zambuto ha sottolineato che la presenza di un’autoambulanza è necessaria senza limitazioni di orario per l’alto numero di cittadini residenti nella località e, soprattutto, per la distanza che intercorre con l’ospedale di contrada Consolida.  Alla luce delle considerazioni espresse dal sindaco Zambuto il funzionario regionale ha assicurato che sarà modificato il relativo decreto.