Beach Volley femminile – ” La Sicilconad – Rio Bum Bum di Aragona, vince la tappa di Bellaria Igea e vola verso la finale scudetto di Bibione”

Un crescendo che lascia ben sperare, quello delle ragazze del tecnico Sascho Todorov e del patron Nino Di Giacomo. Dopo il quarto posto nella Coppa Italia di Vieste, il terzo a Reggio Calabria nella  prima tappa di avvicinamento al Master di Bibione, la Sicilconad – Rio Bum Bum di Aragona ha centrato il successo nel secondo raduno di Bellaria Igea, liquidando, nella finale per il 1° e 2° posto, l’Infotel Forlì. Questa vittoria consente al quintetto agrigentino di arrivare alla finale scudetto di Bibione, in programma dal 24 al 26 luglio, con  in tasca un bonus di 2 punti, importante nella scalata al Tricolore, già per due volte conquistato da Aragona, nel 2006 e nel 2007. ” Sono molto soddisfatto della prestazione delle ragazze- dice Nino Di Giacomo- la squadra ha evidenziato un continuo miglioramento delle prestazioni, con una condizione psico-fisica che haraggiunto un ottimo livello a Bellaria Igea. Siamo fiduciosi sulle potenzialità del nostro quartetto e sulla possibilità di potere vincere lo scudetto, anche se sarà una battaglia molto dura per la presenza di formazioni agguerrite e competitive, ma noi abbiamo tutte le credenziali per disputare una finale scudetto da protagonisti”.
Sono nove le squadre, divise in  tre gironi,  che scenderanno sulla sabbia di Bibione per contendersi il titolo di campione d’Italia di beach volley femminile 4×4.  La Sicilconad – Rio Bum Bum è nel girone B e dovrà vedersela con Cesena e Benevento, mentre nel girone A ci sono: Aprilia, Vicenza e Pavia, ed in quello C: Pesaro, Forlì e Urbino.
Il tour del quintetto di Todorov non si concluderà con il Master scudetto di Bibione, ma proseguirà il 1 e 2 agosto con la supercoppa in programma a Salerno.