VVF. Revocato lo stato di agitazione

È stato revocato lo stato di agitazione proclamato nel mese di giugno dai vigili del Fuoco per il mancato richiamo Vigili Discontinui. discontinui per il periodo luglio-settembre 2009.
“L’’unità sindacale, nel portare avanti le legittime rivendicazioni dei lavoratori, alla fine paga sempre” – dicono i responsabili dei sindacati FP CGIL, FNS-CISL VVF, RDB e Confsal. “Ovviamente – proseguono Calogero Sanzo, Mario Aversa, Carlo Vitello e Calogero Vetro – bisogna dare atto, al direttore regionale Ing. Calogero Murgia e al comandante ing. Giosuè Raia, dell’impegno e l’interesse dimostrato nell’aver sposato la nostra causa. Impegno, cui crediamo sia stato fondamentale per il raggiungimento del risultato che avevamo prospettato. A seguito di quanto prospettato, non sussistono più le motivazioni, in ambito locale, per proseguire lo stato di agitazione.