Riapre la via Giovanni XXIII. E la via delle Torri?

via_delle_torri

Sarà un semaforo a gestire dal prossimo 23 luglio il traffico in via Giovanni XXIII che sarà riaperta dopo la frana del 5 febbraio scorso. Poi, entro il 1° agosto, l’importante arteria sarà riaperta in entrambi i sensi di marcia.

Potranno così tirare un gran sospiro di sollievo gli abitanti della zona e tutti coloro che per motivi di lavoro in questi mesi hanno dovuto attraversare la città per raggiungere le abitazioni o gli uffici imbattendosi inevitabilmente nel caos che si è venuto a creare in tutta la città soprattutto nelle ore di punta.

L’intervento è stato realizzato a tempi di record grazie all’impegno del Genio Civile di Agrigento, del Comune e dell’Assessorato Regionale ai Lavori Pubblici che ha stanziato le somme necessarie per realizzare il muro di sostegno.

Per una strada che riapre, una che si chiude (per la verità è già chiusa da diversi giorni). Parliamo di via delle Torri, chiusa al traffico per consentire ai tecnici di Girgenti Acque di individuare le cause di una copiosa perdita d’acqua che si riversa sulla strada immediatamente sottostante e che ha allarmato i cittadini anche alla luce della frana che aveva interessato la via Giovanni XXIII.

L’acqua non fuoriesce più da diversi giorni ma solo perché, come ci hanno segnalato alcuni residenti della zona, l’erogazione avviene nelle ore notturne e per non più di un’ora al giorno.

La cosa che preoccupa residenti e commercianti, allo stato, è l’assenza di operai sul cantiere. Pare infatti che la strada sia stata chiusa ma che non siano in iniziati i lavori per ripristinare la strada e quindi eliminare il pericolo.

Chiudiamo con la nota di un lettore che ci segnala un problema in via Lombardia,  strada molto trafficata, anche di notte e a velocità elevata.

Si è aperta una piccola voragine che è stata transennata. Il problema è che di tanto in tanto, qualche automobilista ci finisce distruggendo la transenna che viene riposizionata ma senza interventi al suolo stradale.