A Racalmuto i festeggiamenti per Maria SS. del Monte

Lunedì 13 luglio,  dalle ore18, nell’ambito delle celebrazioni in onore della compatrona, Maria S.S. del Monte, si svolgerà a Racalmuto una superba sfilata di carretti siciliani e cavalieri, provenienti da tutta l’isola.
La tradizionale e pittoresca kermesse  verrà ulteriormente allietata dall’esibizione del gruppo racalmutese di ‘tammurinara’ e  dal gruppo folkloristico Mothyon.
Mentre martedì 14 luglio, al teatro Regina Margherita, alle ore 20, si celebrerà la festa in onore dei Racalmutesi emigrati, allietata dal coro polifonico, sempre di Racalmuto Terzo Millennio, diretto dal maestro Domenico Mannella.
Mercoledì si svolgerà, a partire dalle ore 21, in piazza Francesco Crispi, un concerto di tutti i gruppi rock, blues e pop, sempre di Racalmuto che, tra l’altro è sede di un’importante accademia di musica moderna, ospitata in un’ala del Castello Chiaramontano.
Giovedì 16 luglio, sempre alle ore 21, in piazza Francesco Crispi, si svolgerà uno spettacolo di Danza a cura dell’associazione Dance In, diretta dalla maestra Rosetta Carrara. Si tratta  dello stesso corpo di danza che il 24 maggio  ha  allietato per qualche minuto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso della sua visita al teatro Regina Margherita di Racalmuto.
Venerdì, sempre stessa piazza, stessa ora, il gruppo Speakon, offrirà canti, balli e cabaret.
Non potevano mancare, a coronamento di una imponente e sontuosa festa siciliana, tra le più rinomate  dell’isola, i 62 maestri d’orchestra  più  i coristi della celebre orchestra Made in Sicily, reduce da diverse tournee internazionali, non ultima la festa  in onore dell’elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.
Si tratta della più eccelsa espressività musicale del folk siciliano in salsa  lirico-sinfonica.
“Questo è il massimo che possiamo offrire, a Racalmuto  che crediamo sia uno dei più importanti centri  di notevoli tradizioni laiche e religiose, oltre che di grande levatura culturale, con la sua Fondazione Sciascia, i suoi castelli , le sue piazze, le sue fontane, le sue chiese, il suo stupendo teatro, la sua voglia di vivere intensamente, momenti di vita e spettacolo veramente indimenticabili” dichiara il sindaco Salvatore Petrotto.