Decreto Lotterie, disatteso il parere della Commissione. Tremonti dice no al carnevale di Sciacca

“Sono amareggiato per il comportamento incoerente del Ministro delle Finanze che ha inspiegabilmente disatteso un parere della Commisione ”. Si esprime così Ignazio Messina, capogruppo IdV in Commissione Finanze che oggi ha interrogato il Ministro in merito all’istituzione di una lotteria nazionale abbinata al Carnevale di Sciacca.
“Il 27 novembre scorso -racconta il deputato- il sottosegretario Alberto Giorgetti si era presentato in Commissione Finanze per incassare un parere sullo schema di decreto per l’annuale abbinamento di lotterie nazionali con manifestazioni a carattere folkloristico e storico-artistico-culturale. La commissione aveva espresso parere favorevole chiedendo l’abbinamento di una lotteria nazionale con la storica e rinomata kermesse del carnevale di Sciacca. Il sottosegretario non aveva sollevato alcuna perplessità a riguardo ed invece, fulmine a ciel sereno, nel decreto dell’11 dicembre scorso del Carnevale di Sciacca neppure l’ombra”.
“Non convince la risposta del ministro, che racconta della crisi del settore e della priorità a eventi dal carattere sociale e solidale – conclude Messina – della vicenda rimane il gusto amaro di un governo bugiardo che nei fatti disattende sempre i suoi proclami e che non ha saputo cogliere il progetto di sviluppo contenuto in questa proposta”.