Nota del PD sull’aviopista dell’imprenditore Moncada

logo_pdL’esecutivo cittadino del PD ritiene di esprimere, dopo ampia verifica e discussioni, la seguente posizione in ordine ai progetti dell’imprenditore Moncada nella fascia costiera est di Agrigento:

  • il progetto in atto formalmente presentato dall’imprenditore al Comune di Agrigento e che prevede un’aviopista nella quale potrebbero atterrare velivoli non di linea e aventi una capacità massima di nove passeggeri, senza ausilio strumentale a terra, suscita fortissime perplessità circa la pubblica utilità dello stesso e alla valutazione costi – benefici, atteso che insiste su aree di pregio, sottoposte a vincolo; Successivamente, nel confronto pubblico e paraistituzionale avvenuto da ultimo, l’imprenditore ha illustrato intendimenti notevolmente diversi, che possono di seguito riassumersi:
  • l’infrastruttura da realizzare avrebbe la capacità di far atterrare aerei di linea, aventi capacità pari a 50/80 posti;
  • la stessa avrebbe immediatamente una lunghezza di 1.450 metri e appunto sarebbe in grado di accogliere traffico aereo di cui al punto precedente;
  • la struttura potrebbe essere agevolmente ampliata sino a raggiungere i 2.400 metri lineari;

Rispetto a questa nuova prospettazione progettuale, ben più coerente con l’interesse pubblico rispetto alla precedente, salvo le doverose opportune verifiche amministrative quando detti
intendimenti progettuali verranno ritualmente formalizzati, il Partito Democratico esprime il proprio interesse all’approfondimento della discussione e nelle sedi politiche e in quelle amministrative competenti, nei tempi di legge funzionali ai progetti economici, peraltro in questo particolare momento di crisi occupazionale.

Agrigento, luglio 2009
L’Esecutivo Cittadino del PD