Ravanusa. L’Idv chiede le dimissioni di Savarino o il confronto pubblico


L’Italia dei Valori ha formalmente chiesto al Sindaco di Ravanusa di rassegnare le proprie dimissioni, un evento avvertito come d’obbligo morale per il segretario cittadino dell’Idv, Massimiliano Musso, che commenta: “Il dr. Savarino dovrebbe rassegnare le proprie dimissioni per restituire quello slancio vitale che è venuto meno a tutto il contesto cittadino. Con tanta amarezza quanta fermezza, l’Italia dei Valori chiede le sue dimissioni da Sindaco di Ravanusa come atto di coraggiosa umiltà e come gesto di rara responsabilità politica. Passano i giorni, le settimane e i mesi e rimane immobile l’odierna Amministrazione Comunale, incapace di esprimere alcunché di politico. I problemi di quadrare il cerchio del Bilancio Comunale non esimono gli amministratori dal dare risposte certe e definitive a quelle istanze che non incidono in alcun modo sul bilancio medesimo. Mi riferisco alle più volte sollecitate istanze di indagine sui tumori in paese e di pubblicazione su internet delle registrazioni audio delle riunioni del Consiglio Comunale. Operazioni, le suddette, che non incidono, nemmeno lo sfiorano, sul bilancio comunale”. Conclude Musso: “Rilevata la sfiducia popolare che ogni giorno aumenta nei confronti della compagine amministrativa, considerata la necessità di scuotere il dibattito politico locale ed adottata ogni opportuna comprensione umana per le posizioni del dr. Savarino, ne chiediamo le dimissioni o in alternativa che accetti il confronto con tutte le altre forze politiche sulla pubblica piazza in una serie di comizi 
politici, in modo da rendicontare puntualmente del proprio operato”.