Miti e fiabe, una mostra a Racalmuto

kuker-desislavaVenerdì 3 luglio 2009,  a partire dalle ore 19,  nella sala principale del Castello dei Chiaramonte di Racalmuto, si aprirà la mostra di Desislava Maria Grazia Gambino dal titolo “miti e fiabe tra oriente e occidente”. La mostra rimarrà aperta fino al 25 luglio e sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20. Chiusa il lunedì.

L’iniziativa è stata organizzata dal Comune di Racalmuto, dall’ARCI di Racalmuto, dal Centro Culturale Pier Paolo Pasolini di Agrigento e con il patrocinio dell’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana.

All’iniziativa parteciperanno i responsabili delle istituzioni che hanno organizzato l’iniziativa, a partire dal Sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto nonché illustri ospiti come  Giuseppe Agnello e Settimio Biondi.

La giovane artista agrigentina, pittrice e recensionista, si è laureata all’Accademia di Belle Arti nel 2004.  Ha trascorso la sua infanzia in Bulgaria, paese d’origine della madre, e da quei luoghi e da quelle tradizioni è stata fortemente influenzata. Ha al suo attivo diverse mostre personali e collettive ad Agrigento, Palma di Montechiaro e Venezia.

In questa personale presenta, oltre ad alcune assolute novità, una ventina di opere dedicate al Kuker ed alla Lazarka. Il primo era un personaggio tracio nato per scacciare gli spiriti maligni invece la seconda è un personaggio dell’antica mitologia slava. Dieci, cento variazioni cromatiche fino ad arrivare al puro senso decorativo che firma la totale idealizzazione della forma.